Kerek Store - LIVING, DESIGN & LIFESTYLE ~ Negozio online fashion urban style

 mioClick! ...all arround you! Standard Image Banner 180 x 150  Registrati ora e ottieni 8% di sconto su tutto il catalogo online. Ordine minimo 100€ Prenota online gli hotel eDreams! 180x150 - Continuativo Cibo & Accessori per Cani  Profumi Uomo - Donna - Bambino

BauBau Foto - Guarda le foto dei GrandeLupo Friends!

Produttori

Il mio cane si è scappato o si è smarrito

Il tuo cane si è smarrito! Cosa dovresti fare? Ecco le azioni da mettere in atto in ordine cronologico: quelle immediate, quelle da fare dopo due ore, due giorni e così via. Tieni a portata di mano questa guida di emergenza nel caso il tuo amico a quattro zampe si perdesse. La velocità e l'accuratezza sono essenziali per riportarlo a casa al sicuro.

Innanzi tutto ricorda che quando prendi in affidamento un cane devi:

  1. Mettere il microchip al cane. Se hai preso un cane negli ultimi anni, è probabile che tu gli abbia già messo il microchip. Un microchip è un dispositivo innocuo che viene inserito nella parte posteriore del collo. Contiene un numero identificativo (ID) che può essere scansionato da qualsiasi veterinario o rifugio. L'ID può poi essere ricercato mediante un database contenente le tue informazioni di contatto, in modo che un veterinario o un rifugio possa rivolgersi a te una volta trovato il tuo cane.
  2. Assicurati che il tuo giardino sia sicuro. Chiudi gli eventuali fori sul recinto e accertati che il cancello venga chiuso a chiave.
  3. Non lasciare che il tuo animale, specialmente se si tratta di un cane, rimanga fuori casa incustodito. Per quanto riguarda i gatti che lasci all'aperto, assicurati di portarli dentro di sera, specialmente se vivi in aree boscose o rurali.

 

La Ricerca del cane smarrito:
Immediatamente dopo che ti accorgi che il tuo cane si è smarrito...
  1. Non perdere tempo! Unisci le forze con un paio di persone per lavorare simultaneamente in un modo organizzato. Durante le prime due ore, coinvolgi il maggior numero possibile di persone nella ricerca. Chiedi a qualsiasi familiare, amico o vicino di cercare in giro per la città e fino a un raggio di 5 km dal punto in cui il cane è stato visto per l'ultima volta.
  2. Cerca nel quartiere camminando a piedi. Crea dei volantini dalle dimensioni di biglietti da visita che potrai distribuire in modo che le tue informazioni siano prontamente disponibili e facili da condividere. Inserisci una foto del cane su questi biglietti o stampa separatamente delle immagini dell'animale per accompagnarli. Dai questi volantini a chiunque incontri durante le prime fasi della ricerca.
  3. Porta con te il giocattolo preferito del tuo cane o un altro oggetto che faccia rumore e che lo attragga nella tua direzione. I cani riescono a sentire i suoni da una distanza molto lunga e potrebbero raggiungerti qualora ne sentissero uno familiare. Agitare una busta piena di dolcetti o qualcos'altro che il cane conosce è l'ideale, perché anche il cibo può aiutare.
  4. Se possibile, esci con un altro cane per la ricerca. I cani sono creature sociali e verranno attratti dal tuo amichevole compagno canino. Se vedi il tuo animale domestico, non inseguirlo. Potrebbe spaventarsi o diventare giocoso e scappare. Piuttosto, convincilo ad avvicinarsi a te usando giocattoli o il cane che ti accompagna e parlando con una voce morbida, così come ti rivolgeresti a un bambino.
  5. Mentre stai cercando, chiedi a qualcun altro di fare delle chiamate presso i canili, i rifugi degli animali, i veterinari e i dipartimenti di polizia della zona. Se la televisione o le stazioni radio locali fanno annunci per la comunità, chiedi loro aiuto. Qualora realizzare questo tipo di comunicazione fosse possibile, queste persone possono essere di enorme aiuto. Assicurati di rimanere in contatto con i canili e con i rifugi dell'area. Nel caso qualcun altro trovi il tuo amico peloso e lo porti lì, accertati che non mettano in discussione il fatto che appartenga a te e tieniti costantemente in contatto con loro. Se ti dicono che hanno un cane la cui descrizione corrisponde al tuo, vai a vederlo tu stesso ma non interrompere le ricerche finché non sarai certo che sia lui. Due descrizioni possono sembrare simili, ma in realtà fare riferimento a due cani diversi.
  6. Crea un annuncio con una foto recente del tuo cane.Se non ne hai una, e il tuo cane è di razza pura, utilizza un'immagine presa da un libro o da internet. Descrivi l'animale in maniera tale che chiunque possa riconoscerlo in caso di avvistamento. Includi informazioni per identificarlo, come la descrizione del suo collare e della sua medaglietta, il suo tatuaggio, i tratti salienti, come le cicatrici o dei colori inusuali, o il numero ID del microchip.
    • Sii specifico: “SMARRITO: (Nome del cane) è un cane marrone con il muso e le zampe bianche. Femmina sterilizzata. Porta un collare rosa e una medaglietta con il suo nome. Assume farmaci antiepilettici. Si è allontanata dal giardino il primo dicembre del 2013, verso le 4 di pomeriggio. La sua casa si trova nei pressi dell'ufficio postale di (nome città). La sua famiglia offre una RICOMPENSA. Telefonare al xxxx-xxxx”.
    • Specificare che si tratta di un animale di famiglia tende a motivare la gente a cercare. Indicare che si tratta di un cane da competizione, da allevamento, da terapia o per fare ricerche e salvataggi non è una buona idea. Dare troppe informazioni non sempre è la migliore politica in questo caso.
    • Una ricompensa in genere motiva le persone. Tuttavia, non definire la somma. Se ne stabilisci una troppo elevata, come 5000 euro, le persone si porranno domande sul valore del cane e alcune potrebbero non restituirlo.
    • Se si tratta di una femmina, afferma sempre che è sterilizzata, che lo sia o meno. Ancora una volta, questo è per proteggere il cane dalle persone con pochi scrupoli che potrebbero vedere un'opportunità di allevamento. La stessa logica si applica ai problemi medici o ai difetti genetici. La gente sarà meno propensa a pensare di tenersi un cane di presunto valore se pensa che abbia un disturbo medico. Questo dà anche una certa urgenza all'annuncio.
    • Se il cane è amichevole, puoi scrivere: “Per favore, provate a persuaderlo affinché si avvicini al vostro garage o giardino e chiamateci”. Se il cane non è socievole o potrebbe mordere quando ha paura, spiega: “Non provate a toccarlo o a legarlo. Chiamateci il prima possibile indicandoci il posto in cui si trova”.
    • È una buona idea fare alcune copie dei volantini in diverse lingue, come in inglese o in francese, specialmente se vivi in un'area con persone caratterizzate da molti background diversi.
  7. Intensifica la ricerca dopo che l'assenza del cane avrà superato le 24 ore. Fai almeno 200 fotocopie del tuo annuncio (l'inchiostro della stampante sbiadisce sotto la pioggia, quello della fotocopiatrice no). Inizia pubblicandolo sulle bacheche e nelle aree di maggiore visibilità, come le stazioni di servizio e i supermercati del vicinato. Attacca i volantini ai pali telefonici con del nastro adesivo (in molti posti è illegale e poco sicuro utilizzare i punti metallici, perché è pericoloso per le persone che lavorano a contatto con i pali). Chiedi ai tuoi amici e ai membri della famiglia di distribuire i volantini porta a porta. Assicurati di metterne di più intorno ai parchi e notifica lo smarrimento agli amministratori comunali che gestiscono le aree verdi per cani.
  8. Prendi con le pinze le telefonate di persone che ti avvertono di aver ritrovato il cane.In questo momento così difficile, sei vulnerabile e ci sarà gente dai fini poco etici che potrebbe provare ad approfittarsene.
    • Se qualcuno chiama, descrive il tuo amico a quattro zampe in base al tuo annuncio e dice “Il suo cane è a casa mia”, rispondi chiedendo “Ha una macchia nera nella parte interna della zampa destra?”; qualora ti dicesse “Certo che ce l'ha” e il tuo cane, invece, non ha questo segno particolare, riattacca velocemente. Non ti conviene avere a che fare con questa persona. Qualora ti dicesse, “No, non ce l'ha” e pensi che possa essere il tuo animale domestico, dì semplicemente di esserti sbagliato, nella confusione l'hai scambiato per il tuo altro cane.
    • Se qualcuno cerca di ricattarti affinché tu dia una ricompensa più alta prima che ti venga ridato il cane, prova ad assicurarti che si tratti dell'animale giusto (o che effettivamente ce l'abbiano) e domanda a questa persona di incontrarvi in un posto pubblico. Poi, recati all'appuntamento accompagnato da qualcuno. Non lasciare che se ne approfittino. Se è il tuo cane, offri una ricompensa simbolica.
    • Tra le truffe recenti, si includono quelle di persone che chiamano richiedendo ai padroni del cane di pagare loro un viaggio, affermando che l'animale domestico è stato ritrovato lontano da casa. Potrebbero dire che il cane è stato rubato e abbandonato e che l'hanno incontrato a 300 km di distanza. Non cascarci.
  9. Dopo due giorni, estendi la tua ricerca.
    • Allontanati un po' di più in macchina e comincia a spargere la voce presso i postini, i corrieri e i loro autisti, le persone che fanno jogging o corrono, i ciclisti e chiunque altro frequenti le aree di ricerca. Inoltre, recati al Servizio Sanitario della tua A.S.L., dai carabinieri e presso il Corpo Forestale dello Stato per denunciare la scomparsa.
    • Continua a usare annunci efficaci per far diffondere la voce ed espandere la ricerca.
    • Allarga il raggio della ricerca di diversi chilometri. Chiama i rifugi che vanno oltre l'area che pensi possa aver raggiunto il cane.
    • Visita i rifugi per animali e quelli che si occupano di salvataggio per cercare il tuo cane. Vai a giorni alterni. Non aspettarti che i volontari distinguano tra due cani marroni simili. Se il tuo animale è sporco, con il pelo arruffato e dimagrito, potresti avere problemi nell'identificarlo. Chiedi se è presente un'area di quarantena o una in cui vengono portati gli animali feriti, magari il tuo cane è stato separato da quelli mostrati al pubblico.
    • Dalla data di smarrimento del cane, controlla ogni giorno gli annunci di “Trovato” sul quotidiano.
    • Leggi i database online dedicati ai cani smarriti e ritrovati.
  10. Sii ottimista. Esistono storie di cani che si sono riuniti ai loro proprietari anche dopo un anno, o di più. Continua a ritornare ai rifugi mostrando foto del tuo amico peloso. Sii costante e non arrenderti finché non sarai giunto a una conclusione certa. Chissà, magari sarà il tuo cane a trovare te!

 

Consigli

  • Compra un collare al cane, con una medaglietta provvista del suo nome e del tuo indirizzo. Se non ti piace l'idea di indicare il posto in cui abiti, puoi invece optare per un numero di telefono. Assicurati che la medaglietta sia facilmente leggibile, in modo che le persone anziane che hanno trovato il cane possano contattarti senza problemi.
  • I posti ideali in cui affiggere l'annuncio di smarrimento del cane sono quelli in bella vista, quelli molto frequentati e quelli vicino agli studi veterinari.
  • Online, cerca dei codici QR economici che possano essere attaccati al collare del cane. Questi codici, quando sono scansionati, mandano un messaggio diretto al padrone tramite sms o e-mail, insieme alla localizzazione GPS dell'animale domestico.
  • Metti sempre il guinzaglio al cane mentre siete in pubblico, al parco o sulla spiaggia. Se vivi in un quartiere piccolo e non hai un recinto, tienilo al guinzaglio quando lo porti fuori a fare i bisogni, non lasciarlo all'aperto da solo. Oppure, se non si sente a suo agio con il guinzaglio, liberarlo ma non perderlo mai di vista.

 

Avvertenze

  • Non rispondere mai da solo a un annuncio di ritrovamento del cane. Chiedi a un amico di accompagnarti per incontrare la persona in questione in un posto pubblico, come il parco o una stazione di servizio. Se non vuole trasportare il cane, chiedile l'indirizzo e telefona alla polizia per avvisare che tu e un amico andrete in questo posto per riprendere il cane. Domanda se ci sono state lamentele o ingiunzioni recenti associate a questo indirizzo. Assicurati di dare alla polizia tutti i tuoi dati prima di recartici.
  • I recinti perimetrali invisibili per cani non garantiscono che il tuo amico peloso non scappi. Tali recinti non necessariamente prevengono che un animale si allontani o che entri qualcuno. È meglio non lasciare il cane da solo all'esterno, pur avendo un recinto elettrico.

 

Cose che ti Serviranno

  • Fotocopie dell'annuncio di smarrimento

 

 

 

Tutto il testo è condiviso sotto Creative Commons License.
Fonte: http://it.wikihow.com
 
 
 

FAQ

Hai bisogno di aiuto? Guarda la nostra sezione FAQ.

Contattaci

Contattaci per email o chat ti risponderemo quanto prima!

Telefono:0123-456-789

Contatta GrandeLupo

galleria fotografica

Vai alla gallery

PayPal